Il Motoclub La Guardia pronto per la prima prova del Campionato Italiano Trial 2021

Sarà il Motoclub la Guardia ad organizzare la prima prova dell’Italiano Trial il 25 Aprile. Il Santuario della Guardia sarà la sede del paddock, area partenza, premiazioni e della conclusiva sezione di gara, mentre nell’area permanente del Pro Park verranno tracciate le restanti 11 zone.

Il trasferimento di circa 12 km, da ripetersi due volte, si svilupperà quasi totalmente in fuoristrada e collegherà i due cuori pulsanti della gara siti nel comune di Ceranesi.

I volontari del Motoclub, stanno lavorando da mesi per realizzare passaggi selettivi, inediti e tecnici, studiando varianti facilitate da utilizzare in caso di pioggia; zone che vedranno all’interno le cinque differenziazioni di percorso (giallo, gialloverde, verde, blu e rosso).

Nei 300000 metri del Pro Park, troveranno inoltre posto le 6 sezioni delle categorie Minitrial con tre giri e cambio cartellino all’interno del Campo Trial.

Vista l’emergenza sanitaria, invitiamo e ringraziamo anticipatamente tutti, a rispettare le regole Anti Covid, mascherina sempre indossata che copra naso – bocca, il distanziamento ed il modulo di autocertificazione come da indicazioni governative.

Si ricorda che la manifestazione NON PREVEDE LA PRESENZA DI PUBBLICO.

Per gli addetti ai lavori e personale autorizzato sarà disponibile il servizio navetta che collegherà il paddock al Pro Park.

Un grande impegno è richiesto per organizzare eventi in questo periodo, ma la voglia di fare è rimasta la stessa di quando si organizzavano le prime gare negli anni ’70 nella nostra Regione. Quella passione che ritroverete nel weekend del 25 Aprile.

Due giorni da non perdere con i migliori piloti del Circus Trial Nazionale che sfideranno: Jeroni Fajardo, Alex Canales entrambi su SHERCO, Arnau Farre con la SCORPA, Jaime Busto e Yohito Takeda alfieri VERTIGO.

Ufficio Stampa Motoclub La Guardia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *