Pata Talenti Azzurri FMI Trial protagonisti nel Campionato Italiano a Ceranesi

A Ceranesi, tra l’area attrezzata del Pro Park ed il Santuario di Nostra Signora della Guardia, domenica 25 aprile ha preso il via il Campionato Italiano Trial 2021 con la partecipazione dei Pata Talenti Azzurri FMI. I giovani trialisti supportati dalla Federazione Motociclistica Italiana e da Pata Snack hanno iniziato con il piglio giusto la stagione, ottenendo risultati di rilievo e di buon auspicio per i prossimi eventi nazionali ed internazionali previsti dal calendario.

Nella graduatoria Femminile, la tuttora quattordicenne Andrea Sofia Rabino (Beta Rabino Sport – A.M.C. Gentlemen’s) si è resa protagonista di una brillante prestazione suggellata dalla vittoria, segno di continuità ad un 2020 dove ha concluso al secondo posto nel Campionato Italiano e, da esordiente, terza nella Coppa del Mondo Trial2 Women.

Successi per i Pata Talenti Azzurri FMI anche nella classe TR3 125 con Mirko Pedretti (Beta – Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro) e Giacomo Brunisso (Beta – Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro) rispettivamente in prima e seconda posizione, monopolizzando la scena nella categoria riservata ai giovani da 14 a 21 anni di età con moto 125cc.

In evidenza al Pro Park anche Andrea Gabutti (Team TRRS Italia – Moto Club Lazzate), secondo della TR2, candidandosi ad un ruolo da protagonista in questa stagione. Al rientro dopo lo stop forzato per infortunio dello scorso anno, Valentino Feltrin (Beta – Moto Club Lazzate) ha ottenuto un incoraggiante quinto posto nella combattiva classe TR3, mentre da esordiente Marco Turco (Vertigo – Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro) è salito sul secondo gradino del podio della MiniTrial A.

Top-3 sfumata proprio sul più bello invece per Lorenzo Gandola (Beta – Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro), quarto di una top class TR1 che ha visto il Campione TR2 in carica Carlo Alberto Rabino (Beta Rabino Sport – A.M.C. Gentlemen’s) concludere in sesta posizione.

Fabio Lenzi, Direttore Tecnico Trial FMI: “Siamo molto soddisfatti dell’inizio di stagione dei Talenti Azzurri nel Campionato Italiano Trial. Partendo dalla TR1, Lorenzo Gandola ha concluso quarto a pari punteggio con il terzo e, nonostante il podio sfumato, ha mostrato un rendimento in crescita rispetto al 2020. Per quanto concerne Carlo Alberto Rabino, al suo debutto a tempo pieno nella top class ha comprensibilmente incontrato qualche difficoltà in una gara dal livello tecnico decisamente elevato. Buona gara da parte di Andrea Gabutti nella TR2, così come di Mirko Pedretti e Giacomo Brunisso nella TR3 125, con il primo mostratosi a suo agio in questa particolare tipologia di terreno, congeniale al suo stile. Nella TR3, Valentino Feltrin è tornato in azione dopo il problematico infortunio allo scafoide patito lo scorso anno, disputando una gara “di rodaggio” per ritrovare progressivamente il ritmo-gara dopo una stagione di stop. Nella MiniTrial A buon debutto di Marco Turco premiato dal secondo posto finale, mentre nella Femminile la nostra Andrea Sofia Rabino ha conquistato una bella vittoria, oltretutto con margine. Si è mostrata convinta e determinata sin dalla prima zona di gara, dando seguito all’ottimo lavoro compiuto nel corso dell’inverno. Continueremo su questa strada per il prosieguo di stagione, con già previsto un raduno collegiale per i Talenti Azzurri questo fine settimana.”

I Pata Talenti Azzurri FMI torneranno in azione per la seconda prova del Campionato Italiano in agenda a Gualdo Tadino il 23 maggio prossimo.

Ufficio Stampa Pata Talenti Azzurri FMI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *