Conclusa un’edizione 2021 da ricordare del Trofeo delle Regioni Trial

Superata la cancellazione dello scorso anno dovuta alla pandemia COVID-19, il ritorno del Trofeo delle Regioni Trial “Memorial Diego Bosis” non ha tradito l’attese. L’evento di fine stagione che, da sempre, richiama trialisti provenienti dalle varie Regioni d’Italia, ha rappresentato il miglior modo di concludere un 2021 di successo per la specialità. Oltre 130 partecipanti, in gara per difendere i colori di 51 distinte formazioni/rappresentative dei Comitati Regionali e dei Club d’Italia, si sono presentati a Cortenova per un evento caratterizzato da imprescindibili prerogative sportive, coadiuvate dall’ottimo lavoro organizzativo del Moto Club Valsassina. Un’edizione 2021 da ricordare che ha visto la Lombardia assicurarsi in un sol colpo la vittoria del Trial delle Regioni, della Coppa delle Regioni e della Coppa delle Regioni Giovani, con la Toscana vittoriosa nella Coppa delle Regioni Vintage ed il successo del Moto Club Lazzate nella gara riservata ai Club.

I VERDETTI DEL TROFEO DELLE REGIONI 2021

L’evento di casa ha garantito un filotto di successi al Co.Re. Lombardia, cominciando dall’élite della manifestazione rappresentata dal Trial delle Regioni con impegnati fino ad un massimo di quattro piloti di quattro differenti classi in base al ranking nazionale (TR2, TR3/TR3 125, TR3 Open e TR4). Per sole 3 penalità, la Lombardia ha avuto ragione del Friuli Venezia Giulia, riuscendo a ripetere il successo conseguito nell’ultima edizione disputatasi nel 2019 a Folgaria. Mirko Spreafico, Cristian Bassi, Paolo Ruffoni e Christian Fomasi sono stati gli artefici di questa vittoria lombarda, con i friulani Giacomo Brunisso, Gabriele Agostinis e Terry Craighero premiati con l’argento al culmine di un gran secondo giro. A completare il podio la formazione del Veneto con Valentino Feltrin, Alessandro Bauce, Moreno Piazza ed Enrico Bauce.

Il podio del Trial delle Regioni 2021

La Lombardia ha inoltre monopolizzato la top-3 della Coppa delle Regioni (massimo tre piloti per squadra) con tre distinte compagini: la #1 in trionfo con Sergio Pesenti, Michael Daniele Pellegrinelli e Gierri Riciard Nobili, seguita dalla #2 (Daniele Tosini, Maurizio Pesenti e Davide Busi) e dalla #3 (Marco Pedrinazzi, Flavio Magrini e Nicolò Marcomini).

La Coppa delle Regioni Giovani, riservata ai talenti abitualmente impegnati nell’Italiano MiniTrial A, B, C, Open e Femminile B, a sua volta ha proposto una doppietta della Lombardia. La squadra 1 con Marco Turco, Tommaso Piva e Mattia Coccioli per 3 penalità ha avuto ragione della compagine 2 formata da Cristian Bursi, Nicola Corsini e Giacomo Midali, con il podio completato dalla squadra Liguria-4 con Federico Picasso, Federico Delfino e Luca Maggio.

Nella Coppa delle Regioni Vintage, la Toscana si è riappropriata della vittoria grazie all’ottima prova di Marco Marranci ed Andrea Valenti, argento per il Piemonte (Maurizio Vietti Violi ed Enzo Afri), bronzo per il Veneto (Alessandro Ferrari e Franco Ronconi).

Il podio della Coppa delle Regioni Vintage

La combattutissima Coppa delle Regioni Club con ben 17 formazioni presenti ha prodotto il successo del Moto Club Lazzate a firma Andrea Buschi e Paolo Brandani, in trionfo per una discriminante del regolamento registrando le medesime 2 penalità del Moto Club Valsassina rappresentato da Matteo Arrigoni e Mauro Donghi. Terzo gradino del podio per il Moto Club Racing Imolese con la squadra 2 composta da Gabriele e Manuele Pardini.

Il podio della Coppa delle Regioni Club

EVENTI A CORTENOVA

Secondo tradizione, il weekend del Trofeo delle Regioni Trial “Memorial Diego Bosis” ha avuto inizio sabato 23 ottobre con la sfilata dei piloti, con le squadre presentate in una cerimonia a loro espressamente dedicata. Una cena in serata ha inoltre sancito il miglior modo di portare a termine una stagione di successo per tutta la specialità, con l’appuntamento per le due ruote trialistiche rimandato all’anno venturo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *